Riccardo Orioles de I Siciliani
Riccardo Orioles de I Siciliani

Il Gruppo siciliano dell’Unione nazionale cronisti ha deciso di assegnare, su proposta del vice-presidente nazionale Leone Zingales e dei consiglieri nazionali Elena Giordano e Giuseppe Lo Bianco, il tesserino di cronista onorario al collega Riccardo Orioles, firma storica de “I Siciliani”.

“Orioles è un cronista con la C maiuscola – ha dichiarato il presidente regionale dell’Unci Sicilia, Andrea Tuttoilmondo – la sua vita l’ha dedicata all’impegno civile attraverso il racconto dei fatti da una prospettiva civile e antimafiosa”.

“Il nostro vuol essere un riconoscimento ad un collega professionalmente cresciuto alla scuola di Giuseppe Fava che ha onorato la professione giornalistica in Sicilia – ha aggiunto il vice-presidente nazionale dell’Unci, Leone Zingales – in momenti in cui non è stato facile mantenere la schiena dritta. A lui va l’affettuosa vicinanza da parte dei cronisti siciliani”.

Il presidente dell’associazione Libera, don Luigi Ciotti, recentemente ha lanciato “un appello affinché il Governo riconosca le misure economiche della legge Bacchelli al giornalista antimafia che ha rischiato di essere cancellato dall’Ordine per non aver pagato le quote associative”. Orioles oggi dirige gratuitamente le riviste “I siciliani giovani” e “I cordai” e vive con la pensione sociale di 432 euro

Annunci